Il 2021 non sarà iridato: posticipati di un anno i Mondiali

Accontentiamoci delle Paralimpiadi di Tokyo. Perché il virus ha già contribuito a impoverire il 2021 del tiro con l’arco: la World Archery, infatti, ha deciso di far slittare di un anno i Campionati Mondiali Para-Archery. Questo significa che il bersaglio iridato non verrà centrato prima del 2022: dal 18 al 27 febbraio

DUBAI – Cambia il periodo, non la sede: Dubai. I Mondiali si svolgeranno nell’avveniristica struttura che fa già da teatro al Fazza Para-Archery World Ranking Tournament. Ed è dotata di albergo, assistenza medica e di tutto ciò che è necessario per la pratica del tiro con l’arco. Anche per gli atleti con disabilità. 

CALENDARIO – Inutile nasconderlo: il 2021 sarà un anno ancora complicato in termini di convivenza con il virus. Ma, alla lunga, la speranza è che l’emergenza sanitaria possa finalmente rientrare. Anche perché il calendario internazionale non lascerà un attimo di tregua ai nostri azzurri e, in generale, agli arcieri dei cinque continenti: dopo le Paralimpiadi di Tokyo (2021) e i Mondiali a Dubai (2022), la competizione iridata tornerà pure nel 2023. Questa volta in Europa: precisamente, in Repubblica Ceca, in un appuntamento valido anche per le qualificazioni alle Paralimpiadi di Parigi, nel 2024. 

Lascia un commento

Powered by Drop-web.com